Spirometria Salerno

Il CMSO è un centro medico specialistico dove è possibile effettuare spirometria e curare le malattie respiratorie, in particolare se collegate a problemi di peso ponderale ed obesità.

Prenota ora

la tua visita

Il nostro centro

Iscriviti alla newsletter

Facebook Youtube
Twitter Blog

Gli articoli

dei nostri

specialisti

Spirometria

La spirometria è un esame che studia la funzionalità respiratoria attraverso la misurazione di flussi e volumi polmonari. Attraverso la spirometria il medico può valutare quanta aria il paziente riesce a mobilizzare con gli atti respiratori e con quale velocità riesce ad espellere l’aria dai polmoni traendo molte informazioni sulla funzionalità polmonare. Distinguiamo una spirometria semplice e una spirometria globale o Pletismografia: la prima è un esame molto più semplice da praticare che ci da nella maggior parte dei casi le informazioni necessarie per la valutazione funzionale respiratoria; la pletismografia invece è richiesta come esame di secondo livello per la valutazione tra l’altro di volumi polmonari non ottenibili con la spirometria semplice. L’esecuzione dell’esame è in genere rapida ma necessita di un minimo di collaborazione da parte del paziente ed una ottimale spiegazione dell’esame da parte dell’operatore.

 

ThinkstockPhotos-78428436.jpg

 

Indicazioni per la spirometria:

  • Screening dei soggetti fumatori
  • Diagnosi differenziale nel paziente con dispnea (fame d’aria)
  • Diagnosi differenziale nel paziente con tosse
  • Diagnosi di BPCO , Asma Bronchiale,pneumopatei interstiziali
  • Diagnosi di malattie neuromuscolari o della gabbia toracica
  • Diagnosi di malattie professionali
  • Monitoraggio della terapia delle malattie respiratorie
  • Valutazione preoperatoria
  • Valutazione idoneità a lavoro
  • Valutazione idonetà sportiva

 

Controindicazioni assolute all’esecuzione della spirometria:

  • Pneumotorace iperteso
  • Recente infarto cardiaco( 1-3 mesi)
  • Emorragia interne

 

Come prepararsi alla spirometria?

  • Per il test, si consigliano abiti larghi e comodi che non impediscano i movimenti e la rimozione di eventuale giacca e cravatta prima della sottoposizione all’esame
  • Chiedere al medico l’obiettivo dell’esame per valutare la necessità di sospensione dei farmaci inalatori il giorno prima dell’esame
  • Sono sconsigliati pasti abbondanti e bibite forti come il tè, il caffè o la coca-cola nel corso delle 2 ore prima del test.

 

Come si esegue la spirometria

  • È preferibile eseguirla seduti
  • Il naso deve essere chiuso da un apposito stringinaso
  • Il boccaglio monouso deve essere tenuto in bocca, tra i denti senza aprire la bocca ai lati
  • Il paziente viene invitato ad eseguire degli atti respiratori prima tranquilli e poi forzati seguendo le indicazioni dell’operatore
  • Vengono eseguite le manovre in modo da ottenere almeno 3 misurazioni dei parametri desiderati; l’operatore sceglierà la migliore manovra eseguita
  • La refertazione dell’esame è in genere immediata.

 



Articoli correlati

Vuoi scoprire come combattere la tosse cronica?
Leggi i consigli del Dott. Carlo Iadevaia, specialista in Malattie dell'Apparato Respiratorio presso il CMSO


 



Video correlati